Spazio pubblicitario

Come preparare il ketchup fatto in casa

Preparando in casa il ketchup di potranno fare moltissime varianti differenti, provare per credere: ecco qui la nostra ricetta

Per fare il ketchup fatto in casa essenzialmente servono dei pomodori pelati, cipolla, olio EVO e qualche altro ingrediente ma soprattutto un po’ di pazienza visto che la cottura si aggira intorno ai 60 minuti, ma il risultato è decisamente sorprendente.

Premettiamo subito una cosa: questa è solo una delle tante ricette per fare il ketchup fatto in casa. Basta dare uno sguardo in rete per notare che ognuno ha la propria versione.

Del resto, basta vedere anche le altre salse coma maionese (qui una versione vegan) o la barbecue per capire che in questo tipo di preparazione potrete sbizzarrirvi. Ognuno ha la sua versione e, con un po’ di allenamento, si potrà anche prepararne una ad hoc ogni volta, a seconda di cosa si dovrà accompagnare.

La versione che vi proponiamo qui è quella di base ma, come vedremo, ne esistono innumerevoli varianti.

Ingredienti ketchup fatto in casa

  • 800 g pomodori pelati
  • 1 cipolla
  • 2 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio sale fino
  • 80 g zucchero di canna
  • 120 ml aceto di vino rosso
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1/2 cucchiaino di noce moscata in polvere

Procedimento

In una pentola capiente, scaldate l’olio extravergine di oliva a fuoco medio-basso. Aggiungete la cipolla tritata cuocendola fino a quando sarà morbida e traslucida, circa 5 minuti.

hot-dog-ketchup-barbecue
Foto di NadinLisa da Pixabay

Aggiungete i pomodori pelati, lo zucchero di canna, il sale, la cannella e la noce moscata. Portate a ebollizione, quindi abbassate il fuoco e cuocete a fuoco lento per circa 1 ora, o fino a quando il ketchup si sarà addensato.

Trasferite il ketchup in un frullatore e frullate fino a ottenere una consistenza liscia.
Versare il ketchup in un barattolo sterilizzato e conservare in frigorifero per un massimo di 2 settimane.

Consigli per varianti

Come detto, esistono moltissime versioni, alcune fatte utilizzando ad esempio, il concentrato di pomodoro. Ecco alcune varianti:

  • Per un ketchup più piccante, aggiungere un pizzico di peperoncino in polvere.
  • Per un ketchup più dolce, aumentare la quantità di zucchero di canna.
  • Per un ketchup più aspro, aumentare la quantità di aceto di vino rosso.
  • Per un ketchup più speziato, aggiungere altre spezie a piacere, come aglio in polvere, paprika o cumino.

La versione con il concentrato di pomodoro verrà più liscia in modo che sia più simile ai prodotti commerciali. La nostra invece, è una versione più rustica, ma vi assicuriamo che il sapore è veramente speciale.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 2 Media: 5]
Daniele Ferruccio Toscana
Daniele Ferruccio Toscana
Classe 1979 ho alle spalle studi di conservazione del patrimonio artistico con cui ho fatto ben poco nella vita. Ho avuto successivamente un'esperienza decennale come ristoratore in un pub a Roma di mia proprietà. Ho imparato che, per mangiare e far mangiar bene, bisogna partire da prodotti qualitativamente ottimi, senza i quali nemmeno con una magia è possibile tirare fuori un buon piatto. Soprattutto per la carne ed il pesce questa diventa una regola aurea. Grigliamo.it nasce da una crasi delle mie due passioni, cucinare e scrivere.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Seguici sui social

- Spazio pubblicitario -spot_img

Articoli recenti