Spazio pubblicitario

6 consigli per cuocere un perfetto hamburger al barbecue

6 consigli pratici su come realizzare un perfetto hamburger al barbecue come un vero professionista della griglia

Cuocere gli hamburger al barbecue è questione che richiede precisione e giuste tempistiche. Seguire questi 6 consigli essenziali può fare la differenza tra un hamburger stracotto ed uno straordinario.

hamburger-panino-patate
Foto di yangmin00 da Pixabay

Come prima cosa ed essenziale, bisognerà scegliere la carne giusta, non lavorare troppo l’impasto, preparare il vostro barbecue alla giusta temperatura, usare il sale al momento giusto e assolutamente, non premere gli hamburger mentre sono in cottura.

In questo modo potrete preparare panini senza pari o degli hamburger al piatto a vostro gusto.

Vi servono salse per accompagnare il vostro piatto? Provate la nostra maionese fatta in casa o la salsa barbecue home made.

Scegliete la carne giusta per l’hamburger al barbecue

La scelta della carne è cruciale per un ottimo hamburger al barbecue. Optate per carne macinata fresca con un contenuto di grasso del 15-20%.

carne-di-manzo-macinata
Foto by Pixabay

Il grasso è essenziale per garantire che l’hamburger rimanga succoso e saporito. La carne dalla spalla di manzo è ideale per il suo equilibrio perfetto tra carne e grasso.

Non lavorate troppo l’impasto

Quando formate gli hamburger, cercate di manipolare il meno possibile la carne. Lavorare troppo l’impasto può rendere gli hamburger duri e gommosi. Usate le mani per formare delicatamente i dischi, senza comprimere eccessivamente.

In alternativa potete anche comprare degli stampi per hamburger in modo da semplificare il lavoro.

Preparazione del barbecue

Assicuratevi che la griglia sia pulita e ben riscaldata prima di cuocere gli hamburger. Una griglia calda impedisce agli hamburger di attaccarsi e aiuta a sigillare i succhi tramite la famosa reazione di Maillard.

test-calore-barbecue-con-mano
Foto credit by Grigliamo.it

Idealmente, la temperatura dovrebbe essere media-alta(200 – 220 °C circa); potete verificare usando la mano: se riuscite a tenere la mano sopra la griglia per circa 3-4 secondi prima che il calore diventi insopportabile, siete a posto.

Usate il sale al momento giusto

Salate la carne prima di formare gli hamburger può causare la perdita di umidità, rendendoli secchi.

Invece, cospargete gli hamburger di sale grosso e pepe nero macinato fresco su entrambi i lati poco prima di metterli sulla griglia. Questo garantirà una crosta saporita e succulenta.

Non premete gli hamburger sulla griglia

Resistete alla tentazione di premere gli hamburger con la spatola mentre sono sul fuoco. Questo spremerà fuori i succhi preziosi e renderà l’hamburger secco. Lasciate che gli hamburger cuociano in pace, girandoli solo una volta.

hamburger-cottura-media
Foto di moerschy da Pixabay

Premere gli hamburger sulla griglia è pur vero, è usata come tecnica per la realizzazione degli smash burger che però, sono tutta un’altra cosa.

Rispettate i tempi di cottura

Per un hamburger al barbecue a cottura media, cuocete ogni lato per circa 4 minuti. Se preferite più cotto, prolungate leggermente i tempi ma in questo caso solo a fuoco indiretto.

Ricordate di lasciare riposare gli hamburger per un paio di minuti dopo averli tolti dalla griglia; questo permette ai succhi di redistribuirsi, garantendo che ogni morso sia perfetto.

Tempi di Cottura per Hamburger al barbecue

Quando si cucinano hamburger al barbecue, è essenziale sapere distinguere tra cottura diretta e indiretta.

La cottura diretta si riferisce a cuocere l’alimento direttamente sopra la fonte di calore, ideale per cibi che richiedono meno tempo, come gli hamburger.

Per la cottura indiretta invece, le tempistiche si allungheranno a 5-6 minuti per lato per un hamburger a cottura media. Le tempistiche in dettaglio sono le seguenti:

  • Al sangue (Rare): 4-5 minuti per lato in cottura indiretta
  • Media (Medium): 5-6 minuti per lato in cottura indiretta
  • Ben cotta (Well Done): 6-7 minuti per lato in cottura indiretta

Riferimento Spessore degli Hamburger

I tempi di cottura sopra indicati si riferiscono a hamburger di spessore medio, circa 2-3 cm. Se gli hamburger sono più spessi o più sottili, i tempi di cottura potrebbero variare leggermente.

panino-con-hamburger-al-barbecue
Photo credit by Pixabay

Assicuratevi di controllare sempre la temperatura interna dell’hamburger con un termometro sonda almeno le prime volte, per garantire la cottura desiderata:

  • Al sangue: 52°C
  • Media: 60-65°C
  • Ben cotta: 71°C o più

Attenzione a quando farete gli hamburger al barbecue ben cotti perché superare anche se di poco, la temperatura di 71°C potrebbe farli diventare in un attimo più simili a dischi da Hokey.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]
Daniele Ferruccio Toscana
Daniele Ferruccio Toscana
Classe 1979 ho alle spalle studi di conservazione del patrimonio artistico con cui ho fatto ben poco nella vita. Ho avuto successivamente un'esperienza decennale come ristoratore in un pub a Roma di mia proprietà. Ho imparato che, per mangiare e far mangiar bene, bisogna partire da prodotti qualitativamente ottimi, senza i quali nemmeno con una magia è possibile tirare fuori un buon piatto. Soprattutto per la carne ed il pesce questa diventa una regola aurea. Grigliamo.it nasce da una crasi delle mie due passioni, cucinare e scrivere.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Seguici sui social

- Spazio pubblicitario -spot_img

Articoli recenti